CL: Mandzukic salva la Juve. Roma, un punto d’oro

Juve seconda nel girone, ma i 3 punti sono la cosa migliore della serata

pjanic-juventus CL: Mandzukic salva la Juve. Roma, un punto d'oro
Pjanic in gol contro lo Sporting (foto account twitter Juventus)

Servivano 3 punti e 3 punti sono arrivati. Ma chi si aspettava una cavalcata trionfale dei bianconeri in Champions ricordando quella dello scorso anno rimarrà deluso. La squadra di Allegri parte male, va sotto, gioca malissimo nei primi 25 minuti e mostra il fianco costantemente. Sembra un film già visto, precisamente quello contro la Lazio. Tanti errori tecnici condizionano Buffon e compagni, fino all’autogol di Alex Sandro che sembra una beffa clamorosa ad una Juve ancora negli spogliatoi. Ci pensano Pjanic prima, con una punzione magistrale, e Mandzukic a raddrizzare la nave prima che imbarchi troppa acqua. Ma la squadra è ancora moribonda e nulla gira a dovere. Il passaggio del turno, fortunatamente, non è a rischio ma il gioco latita e Allegri non sembra avere ancora le idee chiare su come superare il momento difficile.

Roma sotto di 2 gol, ci pensa Dzeko-show a far tremare i Blues

Dzeko-Chelsea-Roma-Champions.-theguardian.co_-620x330 CL: Mandzukic salva la Juve. Roma, un punto d'oro
Dzeko, autore di una doppietta contro il Chelsea (foto guardian.com)

Buona partita della Roma, nonostante alcune amnesie difensive che permettono al Chelsea di segnare con 3 situazioni diverse ma decisamente evitabili. Sotto 2 a 0 non si scompone particolarmente ma rientra con un sinistro vincente di Kolarov che tiene accesa la speranza. Al rientro dagli spogliatoi è Dzeko a salire in cattedra. Trova prima un gol fantastico per coordinazione e tempismo, poi raddoppia di testa. Il Chelsea è in apnea, Conte è tesissimo mentre Hazard dimostra tutta la sua classe: segna di testa e riporta le due squadre in parità. Gli ultimi 20 minuti sono di discreta gestione per entrambe le squadre, con Dzeko che spreca l’opportunità di punire i blues definitivamente. Un punto d’oro per i giallorossi che blindano il secondo posto nel girone, anche grazie allo scialbo pareggio di un Atletico Madrid irriconoscibile.

sarri-guardiola CL: Mandzukic salva la Juve. Roma, un punto d'oroNapoli, il bel 2° tempo contro il City non basta

Nell’anticipo di martedì gli uomini di Sarri hanno mostrato i propri limiti contro una squadra veloce, di spessore internazionale e con un gioco altamente spettacolare. L’ottimo secondo tempo, però, non tragga in inganno chi ha letto solo i titoli dei giornali senza vedere il match. Il Napoli è andato fuori giri. Il primo tempo è stato angosciante ed ha mostrato quale sia il tipo di gioco che può mettere in crisi gli schemi di Sarri. De Bruyne, Sterling e Silva hanno fatto a fettine la retroguardia azzurra, infilandosi tra le righe come furetti. Le distanze sbagliate tra uomini e reparti hanno messo in crisi il Napoli. Se non fosse stato per la traversa ed un paio di errori clamorosi del City sotto porta, i partenopei sarebbero andati negli spogliatoi sotto 4-0. E non sarebbe stato un delitto. Guardiola ci ha tenuto a complimentarsi con gli avversari, sottolineando il loro valore, ma è chiaro che il divario tra le due formazioni sia ancora piuttosto elevato. Sarri ha davanti alcune settimane per correggere gli errori fatti e presentarsi al San Paolo per la rivincita, ma dovrà insegnare ai suoi come si fa ad avere la faccia da c.

share_save_171_16 CL: Mandzukic salva la Juve. Roma, un punto d'oro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti protetti da WP-SpamShield per WordPress