Durant Golden State Cavaliers

GSW – Cavs: Durant abbatte Cleveland

Grande prestazione in difesa per KD e compagni

Finisce tra aspre polemiche il Christmas Day match vinto da Golden State ai danni di Lebron e compagni. Una gara dalle mille emozioni, ma anche dei tantissimi errori banali, da una parte e dall’altra. Se poi ci aggiungiamo una terna arbitrale alquanto svagata e pressapochista nelle decisioni, ecco spiegate le recriminazioni di fine gara.

Match vibrante ma condizionato da pesanti errori

mqdefault GSW - Cavs: Durant abbatte Cleveland
La stoppata (fallosa) di Durant su James

Ne discuteremo parecchio di quella stoppata (fallosa) di KD ai danni del Prescelto. Sia perché il fallo era evidente sia perchè l’azione è avvenuta sul 95-92 con possesso palla dei Cavs. LeBron, danneggiato da due scelte arbitrali errate, ci ha provato a sbraitare senza, però, raggiungere alcun risultato. Finisce con Green e Durant sugli scudi ed un Klay Thompson devastante dall’arco. Sue le triple che permettono ai Warriors di stare nella scia degli avversari, soprattutto nel 1° tempo, quando i Cavs hanno qualcosa in più in attacco.

Golden State batte un colpo, i Cavs attendono Thomas per tornare grandi

La seconda metà dell’incontro la musica all’Oracle Arena cambia. Le palle perse per i padroni di casa diminuiscono ma aumenta l’intensità in difesa. Love e compagni dall’altra parte non riescono ad essere altrettanto efficaci nella loro metà campo e subiscono il ritorno dei Dubs. Le squadre si rincorrono per la gioia degli spettatori, ma nell’ultimo minuto, complici anche gli errori arbitrali, Cleveland non segna praticamente più. Finisce 99-92 per i gialloblù di Oakland, con KD e Green trascinatori veri. In attesa del ritorno di Curry Golden State ha inviato un messaggio importante alla Lega. I padroni sono ancora loro. Per i Cavs, invece, si attende l’esordio di Thomas per capire quanto grande potrà diventare questa squadra.

share_save_171_16 GSW - Cavs: Durant abbatte Cleveland

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti protetti da WP-SpamShield per WordPress